• Pubblicato dalla UIF il quaderno dei dati statistici II semestre 2020 in materia di Antiriciclaggio

Pubblicato dalla UIF il quaderno dei dati statistici II semestre 2020 in materia di Antiriciclaggio

Come di consueto l’Unita di Informazione per l’Italia (UIF) ha pubblicato nella sezione “Quaderni dell’antiriciclaggio” i dati statistici del secondo semestre del 2020.

Nel quaderno si legge che i soggetti obbligati nel secondo semestre del 2020 hanno complessivamente effettuato 60.220 segnalazioni di operazioni sospette, con un aumento del 10,30 per cento rispetto al secondo semestre del 2019, sopperendo così al leggero calo registrato nel primo semestre del 2020.

Le segnalazioni complessive, infatti, per tutto l’anno 2020 ammontano a complessive 113.187 con un aumento, quindi, del 7,0% rispetto all’intero anno 2019.

Ricevute e analizzate
(valori assoluti e variazioni percentuali)

SEGNALAZIONI 2016 2017 2018 2019 2020
1° sem. 2° sem. Totale 1° sem. 2° sem. Totale
Valori assoluti
Ricevute 101.065 93.820 98.030 51.168 54.621 105.789 52.967 60.220 113.187
Analizzate 103.995 94.018 98.117 50.990 55.328 106.318 53.186 60.457 113.643
Variazioni percentuali sul periodo corrispondente
Ricevute 22,6 -7,2 4,5 3,7 12,2 7,9 3,5 10,3 7,0
Analizzate 22,9 -9,6 4,4 3,8 12,9 8,4 4,3 9,3 6,9

Le operazioni segnalate quali sospette e relative all’antiriciclaggio hanno raggiunto le 59.760 unità (+11,1 per cento), in assoluto il numero più elevato ricevuto dall’Unità in un semestre. In controtendenza, invece, sono risultate le segnalazioni di operazioni sospette collegate al finanziamento del terrorismo.

Le segnalazioni pervenute nel semestre hanno riguardato operazioni per oltre 48 miliardi di euro.

All’incremento del semestre hanno partecipato in via principale le banche e Poste che si sono ragguagliate a 38.452 (+7,4 per cento) e agli IMEL (da 4.427 a 7.485) Il contributo complessivo del comparto finanziario non bancario è cresciuto dal 22,2 al 26,0 per cento. Il minor numero di segnalazioni inviate dai professionisti ha invece ridotto l’incidenza dei soggetti obbligati non finanziari dal 12,2 al 10,1 per cento.

Ripartizione per tipologia di segnalante

TIPOLOGIA DI SEGNALANTE 2019 2020
1° sem. 2° sem. Totale 1° sem. 2° sem. Totale
Totale 51.168 54.621 105.789 52.967 60.220 113.187
Intermediari e operatori bancari e finanziari 44.980 47.915 92.895 48.508 54.096 102.604
Banche e Poste 32.450 35.786 68.236 37.400 38.452 75.852
Intermediari e operatori finanziari 12.527 12.121 24.648 11.102 15.633 26.735
IMEL e punti di contatto di IMEL comunitari 4.800 4.427 9.227 3.355 7.485 10.840
IP e punti di contatto di prestatori di servizi di pagamento comunitari 5.203 5.196 10.399 5.339 5.088 10.427
SIM 34 24 58 14 20 34
SGR, SICAV e SICAF 243 205 448 191 177 368
Intermediari finanziari ex art. 106 TUB 479 480 959 489 678 1.167
Società fiduciarie ex art. 106 TUB 310 236 546 125 150 275
Imprese di assicurazione 1.323 1.422 2.745 1.488 1.909 3.397
Intermediari e operatori finanziari non inclusi nelle precedenti categorie 135 131 266 101 126 227
Società di gestione di mercati e strumenti finanziari 3 8 11 6 11 17
Soggetti obbligati non finanziari 6.168 6.679 12.847 4.436 6.100 10.536
Professionisti 2.553 2.521 5.074 1.722 1.926 3.648
Notai e CNN 2.340 2.290 4.630 1.561 1.768 3.329
Dottori commercialisti, esperti contabili, consulenti del lavoro 156 171 327 115 108 223
Studi associati, interprofessionali e tra avvocati 13 5 18 6 4 10
Avvocati 25 23 48 14 15 29
Società di revisione e revisori legali 12 18 30 17 18 35
Altri soggetti esercenti attività professionale 7 14 21 9 13 22
Operatori non finanziari 515 788 1.303 427 689 1.116
Soggetti in attività di custodia e trasporto valori 268 418 686 141 177 318
Operatori in commercio o fabbricazione di oro o preziosi 216 320 536 224 309 533
Operatori in valuta virtuale 7 13 20 19 149 168
Altri operatori non finanziari 24 37 61 43 54 97
Prestatori di servizi di gioco 3.100 3.370 6.470 2.287 3.485 5.772
Pubblica amministrazione 20 27 47 23 24 47

Ulteriori dettagli sono consultabili al link:

https://uif.bancaditalia.it/pubblicazioni/quaderni/2020/quaderno-2-2020/Quaderno_II_2020.pdf

Nello stesso quaderno sono riportate tutte le norme, circolari o regolamenti che hanno in qualche modo interessato le procedure cosiddette di antiriciclaggio ed in particolare:

  • GAFI, ottobre 2020, The importance of allocating sufficient resources to AML/CFT regimes during the COVID-19 pandemic
  • GAFI, dicembre 2020, Update: COVID-19-Related Money Laundering and Terrorist Financing Risks
  • GAFI, settembre 2020, Virtual Assets Red Flag Indicators of Money Laundering and Terrorist Financing
  • GAFI, ottobre 2020, Revisioni delle Raccomandazioni n. 1 e n. 2
  • Consiglio dell’Unione europea, novembre 2020, Conclusioni in materia di antiriciclaggio e di contrasto del finanziamento del terrorismo
  • Commissione europea, settembre 2020, Proposta di regolamento relativo ai mercati delle cripto-attività e che modifica la direttiva (UE) 2019/1937
  • Agosto 2020, EBA response to the European Commission’s public consultation on AML/CFT action plan and the establishment of an EU-level AML/CFT supervisor
  • Settembre 2020, EBA response to the European Commission’s call for advice on defining the scope of application and the enacting terms of a regulation to be adopted in the field of preventing money laundering and terrorist financing
  • Ottobre 2020, EBA AML/CFT Question & Answers
  • Novembre 2020, EBA Opinion on how to take into account ML/TF risks in the Supervisory Review and Evaluation Process
  • Dicembre 2020, EBA Opinion on the interplay between the AMLD and the Deposit Guarantee Schemes Directive
  • Dicembre 2020, EBA first Report on the functioning of AML/CFT colleges
  • Decreto legge 16 luglio 2020, n. 76, convertito con modificazioni dalla L. 11 settembre 2020, n. 120
  • Decreto legislativo 30 luglio 2020, n. 100
  • Provvedimento UIF del 25 agosto 2020 – Disposizioni per l’invio dei dati aggregati
  • Comunicazione UIF del 10 novembre 2020 – Schemi rappresentativi di comportamenti anomali. Operatività connessa con illeciti fiscali
  • Novembre 2020 – Comunicato UIF sulle modalità di segnalazioni di operazioni sospette effettuate all’estero in regime di libera prestazioni di servizi.